I Consigli di Culto – XX


KAUAN – SORNI NAI

La prima opera che intendo consigliarvi oggi è lo splendido disco del quintetto russo/ucraino Kauan intitolato Sorni Nai, pubblicato nel 2015 per l’etichetta finnica BloodMusic. I Kauan sono un gruppo molto peculiare nelle sue sonorità come nelle loro scelte stilistiche: dopo aver iniziato come band folk/doom metal hanno pian piano aggiunto sempre più elementi tratti dalla musica classica e dal post-rock più atmosferico ed hanno deciso di utilizzare in larga parte la lingua finlandese per i loro testi. Il loro ultimo lavoro Sorni Nai è uno fantastico concept album che consiste in una lunga traccia da 50 minuti suddivisa in 7 “movimenti” che narra i misteriosi fatti riguardanti l’incidente del 1959 del passo dello Djatlov, dove 9 scalatori trovarono la loro misteriosa morte a cui tuttora non si riesce a dare una soluzione. Affascinante, atmosferico e riuscito in ogni suo aspetto, l’album si può trovare sul sito Bandcamp della BloodMusic con la formula “pay-what-you-want” ed è una vera perla per coloro che adorano il post rock, il doom metal o il neofolk.

HOLLOW KNIGHT

(c) Future Beta Gamer

Il secondo consiglio di oggi è un piccolo grande capolavoro del genere videoludico dei “metroidvania”che potrebbe anche intrigare i fan della saga di Dark Souls: Hollow Knight degli australiani Team Cherry. Ambientato in un regno derelitto dal forte sapore vittoriano e gotico dove gli insetti sono la specie dominante, il titolo vi fa interpretare i piccoli panni del coleottero che dà il nome al gioco, il quale armato solo di uno spada e tanto coraggio inizierà ad esplorare tutti i cunicoli e le zone del reame, combattendo i suoi simili affetti da follia, salvando i pochi sopravvissuti e cercando di scoprirne i segreti nascosti nelle profondità inaccessibili della terra. Con una narrazione volutamente criptica ed affascinante e delle meccaniche di potenziamento e respawn che richiamano ampiamente i lavori di From Software, Hollow Knight aggiunge però una enorme mappa bidimensionale da attraversare con l’aiuto di poteri ed abilità trovate nel vostro peregrinare, un aspetto grafico delizioso che unisce insetti dall’aspetto tenero ed ambientazioni cupe e misteriose e delle sezioni di platform/combattimento che sapranno mettere alla prova i vostri riflessi e le vostre tattiche. Potete trovarlo su Steam e GoodOldGames (in questo momento è scontato del 33%) ad un prezzo relativamente basso, per gli amanti del genere è meglio non lasciarselo sfuggire!

BALTIMORE – IL TENACE SOLDATINO DI STAGNO E IL VAMPIRO

Sotto il profilo letterario invece vi suggerisco un lavoro poco conosciuto del fumettista statunitense Mike Mignola in collaborazione con Christopher Golden, il romanzo Baltimore – Il Tenace Soldatino di Stagno ed il Vampiro, pubblicato nel 2009 dalla Piccola biblioteca Oscar Mondadori. Il libro è una commistione di ucronia ed horror gotico ambientata nei primi decenni del secolo scorso, trae ispirazione del racconto di Hans Christian Andersen ed è correlato da piccole ma ispirate illustrazioni di Mignola sparse tra le pagine per dare la giusta aura allo scritto. Henry Baltimore, capitano britannico nel primo conflitto mondiale sul fronte delle Ardenne, rimane gravemente ferito durante un’assalto attraverso la Terra di Nessuno. Per difendere la sua incolumità da oscure creature venute a banchettare sui corpi esanimi dei suoi scatena l’ira di uno di loro, che decide di vendicarsi sull’umanità tutta. Si scatena quindi un misterioso morbo che porta alla morte di milioni di persone e solo Baltimore, con l’aiuto di pochi e fidati compagni anch’essi a conoscenza dell’esistenza di creature soprannaturali nel mondo, può fermare la tenebra che ha soverchiato e domina il Vecchio Mondo. Per quanto a tratti prevedibile, il lavoro di Mignola e Golden è scritto con stile ed è denso di dettaglche, con l’aiuto di racconti secondari e sezioni epistolari, creano un mondo affascinante e credibile che continua nell’altrettanto riuscita saga a fumetti omonima. Una piacevolissima lettura rinfrescante nel solleone di Agosto!

MetalloNonMetallo

MetalloNonMetallo

Fin da bambino Alex Baldassi è stato guidato da una insaziabile curiosità verso l'arte e la cultura. Adora immergersi nel profondo mare della scena artistica underground e riportare in superficie le migliori perle recenti ed i classici ingiustamente dimenticati, così come girare per i mercatini dell'antiquariato e scandagliare i negozietti alla ricerca di piccoli tesori nascosti qua e là. Dopo essersi laureato in Lettere Moderne all'Università di Udine sta continuando gli studi in Giornalismo a Siena, collaborando nel frattempo alla webzine "Culto Underground" del suo amico Sagana dove si diletta a scrivere di musica, fumetti, film e videogiochi.
MetalloNonMetallo

Latest posts by MetalloNonMetallo (see all)