I Consigli di Culto – XXI

Boku wa Mari no Naka

Il gender bender è un genere con cui facilmente, anche i migliori autori, tendono a cadere nel banale. Per chi non lo sapesse, il “gender bender” altro non è che lo scambio di sessi, che avviene spesso nelle opere di tale genere, grazie ad un accadimento sovrannaturale. Boku wa Mari no Naka, dopo un’accurata lettura, si è rivelato uno dei pochi manga che tratta il genere da più punti di vista, con una certa serietà e umanità.
Isao Komori, giovane hikkikomori senza speranze per il futuro, si ritrova nel corpo di Mari, liceale appartenente ad una famiglia alto borghese. Questo scambio, sconvolge la vita del protagonista, ma non solo, Yori, che ha una cotta segreta (e malata) per Mari, si accorge rapidamente della differenza e intima il protagonista di abbandonare il corpo della ragazza il prima possibile, prima che questi rovini la di lei apparenza e vita sociale. Tuttavia le cose prenderanno velocemente una piega inaspettata, e la storia passerà dal semplice gender bender ad una storia d’amore malato e di perversioni psicologiche assolutamente affascinanti.
Consigliatissimo a chi si è stufato dei classici stilemi del genere.

Nuked Cross – Erase the Thoughts

È triste vedere come certi progetti indipendenti metal vengono schiacciati dal peso della mediocrità con cui il genere si sta scontrando già da qualche anno. I Nuked cross non ci hanno lasciato molto in loro memoria, due demo ed un EP, e null’altro. Tuttavia per quanto minuto nel numero, quel che ci hanno donato, non è poco. Erase the Thought è un EP nella più classica tradizione del technical thrash metal, nulla per cui urlare il miracolo, ma se la band avesse continuato la sua produzione, avrebbe forse potuto raggiungere l’olimpo dei gruppi del genere. I Nuked Cross, hanno qualcosa che accomuna molte delle migliori band apparse su culto, cosa che pare scarseggiare ultimamente nel panorama musicale mondiale mainstream. I Nuked Cross hanno carattere. E ora andate ad ascoltarli per rendere onore ad uno dei cd più ascoltati nella sede di culto in quest’ultimo anno.

Bandcamp della band

Visitor Q

Un film strano, grezzo, sperimentale, pretenzioso, ma umile. Un film che mi ha così confuso da lasciarmi nel dubbio se mi sia piaciuto o meno. Ed è questa l’esperienza che mi colpisce ogni volta che mi approccio ad un’altra pellicola di Takashi Miike. Ancora più folle e visionario di Audition, ma meno brutale di altri titoli dello stesso regista, il film tratta diversi temi scottanti, il bullismo, la violenza famigliare, l’abuso di droghe, la prostitutzione, etc. passando dall’uno all’altro nel giro di minuti.
Il protagonista del film dovrebbe essere il misterioso vistatore Q, che si innesta in una famiglia problematica e incoraggiando le loro perversioni li aiuta a trovare una pace che non svelo, ma lascio alla scoperta di chi volesse intraprendere quest’esperienza, chiamata Visitor Q.

Lontano dal pianeta silenzioso

Primo romanzo della trilogia dello spazio di C.S.Lewis, precedente le cronache di Narnia, Lontano dal pianeta silenzioso è un’opera fantasiosa, dal carattere esplorativo, di cui è più facile ricordare i meravigliosi paesaggi e gli esseri che li popolano, piuttosto che i personaggi umani.  Quest’opera ha ispirato Out of the silent planet degli Iron Maiden, e molti altri gruppi e registi. Dotato di un raro romanticismo per la fantascienza dell’epoca, e di un’atmosfera quasi fantasy, non posso fare a meno di consigliarvi la lettura delle avventure del filologo Elwin Ransom sul pianeta silenzioso il prima possibile, anche a coloro che hanno odiato le cronache di Narnia, credetemi, è un’altra storia.

Sagana

Sagana è creatore e autore del progetto Culto Underground. Appassionato di musica, film, fumetti, videogiochi e tutta l'arte underground, nel 2008 inizia il progetto zeitgeist, predecessore di C.U. che si conclude nel 2011 per ragioni personali. Un paio di anni dopo ricomincia con spirito nuovo e con il nuovissimo collaboratore Nemo, che lo spinge a riesumare il progetto!

Latest posts by Sagana (see all)