I Consigli di Culto – XII

test consigli culto3

Bentoranti cari cultisti ad un nuovo appuntamento con i consigli di Culto Underground! Anche questa settimana abbiamo qualcosa da consigliarvi quindi, senza perdere un attimo, andiamo a vedere di cosa si tratta!


Nemo

 

School Rumble

SchoolRumble

Primo consiglio della giornata è School Rumble, anime comico scolastico del 2004. La storia è incentrato sul tentativo di Harima Kenji, un teppista, di conquistare la simpatica Tenma Tsukamoto, una studentessa della sua classe. Intorno a loro troviamo un simpatico gruppo di comprimari e personaggi secondari le cui avventure sicuramente riuscirà a strappare più di qualche risata! Unico neo di quest’anime (il cui manga è arrivato solo in piccola parte in Italia) è che c’è una seconda serie inedita in Italia. Fortunatamente la prima stagione ha certamente una conclusione soddisfacente.

 

La Lega Degli Straordinari Gentlemen

League_of_Extraordinary_Gentlemen

Secondo consiglio di oggi riguarda un fumetto che, certamente gli appassionati conosceranno benissimo ma che merita di essere nominato per coloro che non conoscono molto bene il mondo dei fumetti. Sto parlando de La Lega Degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore e Kevin O’Neill. Il fumetto prende dei famosi personaggi della letteratura vittoriana (come il capitano Nemo, il dottor Henry Jekyll, Mina Murray, Allan Quatermain, l’uomo invisibile e Mycroft Holmes) riunendoli in un gruppo di stile supereroistico di cui ci narra le avventure. Il fumetto è davvero ottimo, con personaggi approfonditi, avventure interessanti e con un sacco di riferimenti a romanzi ottocenteschi. I vari protagonisti pur al di fuori dal loro contesto abituale non risultano per nulla fuori posto, il che da una marcia in più a tutta la storia. da dei disegni perfettamente adeguati. Una chicca, che non voglio spoilerare, per tutti gli amanti del buon fumetto.

[banner]

 

Sagana

 

The Sane Asylum – Blind Illusion

814TTyeHnVL._SL1425_

Molti di voi avranno sentito nominare i Blind Illusion, famosi ai più per la presenza nel gruppo di Les Claypool e Larry LaLonde (ex possessed), meglio conosciuti per far parte dei Primus e per aver collaborato con Tom Waits. E se conoscete i Primus, ma non avete mai sentito i Blind illusion di The Sane Asylum o i Possessed di Seven Churches, vi consiglio un ripasso immediato, perchè potreste rimaner sorpresi dalle origini sonore dei vostri beniamini e forse anche rimpiangerle. The Sane Asylum è un disco Thrash Metal assai tecnico, con degli echi progressive molto più sottili di quanto i fan cerchino di venderli nelle recensioni online e a livello di sound e di stile ricorda per certi versi i Vio-lence e in generale i gruppi della scena Thrash tedesca del periodo. In generale è un buon disco, una gemma nascosta che andrebbe rivalutata e che consiglio a tutti i fan del genere!

 

Paperhouse – La casa ai confini della realtà

large_kDzBbRTtqgI9bUDlt4BGhzgQtYa

Prima di Candyman e Anna Karenina, Bernar Rose si fa conoscere al grande pubblico con Paperhouse, che vanta la presenza di attori come Gemma Jones e Ben Cross e una colonna sonora composta da Stanley Myers e un Hans Zimmer ancora capace di originalità. La storia narra di Anna Madden, una ragazzina in piena pubertà che costretta a letto dalla mononucleosi, disegna per passare il tempo. Tuttavia uno dei suoi disegni, in particolare quello di una casa, si materializza nei suoi sogni, e ogni qualvolta il disegno viene modificato, anche la versione onirica subisce lo stesso cambiamento. Questo l’incipit per un film forse non originalissimo, ma che vive della sua atmosfera e dei suoi momenti surreali, con una prova attoriale sufficiente a reggere le aspettative degli spettatori ed una trama che si evolve in una direzione intuibile, ma non per questo negativa. In generale consiglio di guardare Paperhouse durante un weekend piovoso, sotto diverse coperte, poiché è esattamente quel genere di film che ci consola e ci fa tornare ragazzini attraverso la fantasia e l’immaginazione.

Sagana

Sagana è creatore e autore del progetto Culto Underground. Appassionato di musica, film, fumetti, videogiochi e tutta l'arte underground, nel 2008 inizia il progetto zeitgeist, predecessore di C.U. che si conclude nel 2011 per ragioni personali. Un paio di anni dopo ricomincia con spirito nuovo e con il nuovissimo collaboratore Nemo, che lo spinge a riesumare il progetto!

Latest posts by Sagana (see all)