Culto Retrogaming: Half Life

download

Cari cultisti ben tornati a un nuovo appuntamento con culto retrogaming!

Bhe parlando la scorsa settimana di Doom (non ve lo ricordate? rinfrescatevi la memoria qua) mi sono tornati alla mente diversi fps che si sono dimostrati dei grandissimi giochi. Senza dubbio il più nitido nella mia mente è Half Life.

Nel gioco ci ritroviamo nei panni di Gordon Freeman di stanza nel complesso sotterraneo di Black Mesa nel Nuovo Messico. Sopravvissuti a un’esperimento andato storto, che ha portato nella struttura alieni per nulla pacifici, dovremo cercare di scappare per raggiungere la superficie per cercare aiuto. Riuscirci non sarà facile siccome con l’andare del gioco scopriremo che saranno soltanto li alieni i nemici da affrontare. Ci saranno infatti anche militari mandati dal governo a insabbiare la vicenda, uccidendo tutti gli scienziati e li alieni presenti a Black Mesa e i Black Ops, incaricati di eliminare le creature e far saltare il sito tramite una testata nucleare. Da qui poi la trama si evolverà fino a portarci su Xenon, pianeta d’origine degli alieni.

hqdefault

Che dire? Half Life è davvero un gioco interessante e divertente, anche difficile in alcuni tratti, dove tutti gli ingredienti sono miscelati nel modo giusto. Il numero di nemici, tra alieni e umani, che incontreremo è piuttosto alto e dalla nostra avremo un buon arsenale di armi per farci spazio tra i nemici. Si passerà dall’amatissimo piede di porco, alla pistola fino ad arrivare ad armi sperimentali potentissime, ovviamente senza tralasciare l’immancabile fucile a pompa.
Oltre a queste armi si potranno usare anche armi come mitragliatori fissi o cannoni lasciate sul campo dai marine. Ci sarà inoltre possibile interagire con i sopravvissuti nella base che se potranno ci aiuteranno (gli scienziati ci cureranno se la nostra vita sarà sotto i 50 e le guardie armate ci aiuteranno a farci strada per dei tratti).

Personalmente ho sempre trovato questo gioco sempre divertente e invecchiato bene. L’ambientazione di gioco è ben fatta e la trama riesce a essere interessante per il giocatore facendolo sentire parte dell’azione. Certo sarò io che quando gioco mi impersono troppo, ma quando ho visto i marines sparare su uno scienziato corso verso di loro pensando fossero la per aiutarlo mi è salita una grande voglia di vendicarlo…con violenza.

2505910-5107255392-gamin

In definitiva questo è un gioco che consiglio davvero di giocare (se non l’avete fatto) e rigiocare. Per altro uscirono diverse espansioni per ampliare l’esperienza di gioco che sono piuttosto interessanti. Half-Life: Opposing Force (dove si impersona uno dei soldati che invade il complesso), Half-Life: Blue Shift (dove saremo nei panni di Barney Calhoun, un’agente di sicurezza di Black Mesa) e infine Half-Life: Decay (uscito solo per console dove impersoniamo due scienziate che cercano di salvarsi. Caratteristica principale di questa espansione è che è presente solo la versione multiplayer in spleet screen e non c’è la campagna in singolo).

HALF_LIFE-_BLUE_SHIFT-6

Insomma è chiaro che se riprendiamo in mano un gioco come Half Life vale la pena giocarlo per bene, espansioni comprese!

Nemo

Nemo è un ragazzo di 24 anni che studia al Dams di Udine che ha sede nella sua città natale, Gorizia. Si interessa sopratutto di film e fumetti e ascolta anche musica spaziando quando capita tra vari generi. Conosce Sagana e dopo qualche tempo decidono di cercare, stavolta assieme, di ridare lustro al blog di Culto Underground per salvare un buon progetto dalla decadenza e rimetterlo sui giusti binari