Culto Retrogaming: Ninja Gaiden

20120924065414!Ninja_Gaiden_(NES)

Cari cultisti amanti del retrogaming ben tornati a un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata al retrogaming! Tutti conosciamo per fama Ryu Hayabusa, protagonista della saga di Ninja Gaiden! Quello che forse alcuni non sanno è che questa saga ha origini molto lontane! Il primissimo capitolo di questo gioco uscì infatti per NES alla fine degli anni ’80!

Dimentichiamoci per un attimo le multiple accrobazie con cui possiamo fare a fette ninjia e demoni incontrari nei più recenti capitoli del gioco targato Tecmo (che oltre che su NES il gioco è stato proposto sotto forma di collection su SNES e ha fatto la sua apparizione pure su console SEGA) e andiamo a dare un’occhiata al primissimo gioco della saga.

La trama è molto semplice. Nel gioco prenderemo i panni del nostro caro Ryu Hayabusa e attraverseremo l’america per vendicare la morte di nostro padre. La nostra ricerca ci porterà a scontrarci con Jaquio, un uomo che tramite il potere di due statue vuole risvegliare un antico e potentissimo demone e dominare, così, il mondo.

32472-ninja-gaiden-nes-screenshot-the-first-levels

Il gioco si presenta come un picchiaduro a scorrimento suddiviso in sei atti divisi in venti livelli di difficoltà crescente. La nostra vita è rappresentata da una barra che si accorcia ad ogni colpo subito. E’ presente anche il contatore del tempo, esaurito il quale perderemo una vita. A volte alla fine dei livelli si potranno incontrare dei mini boss, leggermente più forte dei nemici incontrati comunemente sulla nostra strada. Alla fine di ogni atto invece ci troveremo davanti un boss più potente degli altri nemici incontrari durante il livello e con una vita maggiore sia di quella dei nemici comuni che delle nostra.

ninjaga-3

Per estirpare il male avremo a disposizioni armi e potenziamenti. Oltre alla spada del drago di Ryu, che avremo fin dall’inizio, avremo l’occasione di ottenere delle armi secondarie (come gli shuriken) e delle magie (che ci daranno la possibilità di lanciare sfere di fuoco contro i nemici). Altra capacità che avremo sarà quella di arrampicarci sui muri. Questo ci darà la possibilità di creare delle piccole tattiche per affrontare determinati nemici oltre che quella di raggiungere punti di livello altrimenti irragiungibili.

In definitiva Ninja Gaiden si rivela essere un gioco molto divertente anche giocandolo adesso. La sua difficoltà, che con l’andare dei livelli diventa abbastanza elevata, da anche un elevato livello di sfida. Un titolo che gli amanti dei picchiaduro a scorrimento devono assolutamente giocare. Lo consiglio anche agli amanti di Ninja Gaiden che vogliono scoprire quale sia stata la prima avventura di Ryu Hayabusa!

Nemo

Nemo è un ragazzo di 24 anni che studia al Dams di Udine che ha sede nella sua città natale, Gorizia. Si interessa sopratutto di film e fumetti e ascolta anche musica spaziando quando capita tra vari generi. Conosce Sagana e dopo qualche tempo decidono di cercare, stavolta assieme, di ridare lustro al blog di Culto Underground per salvare un buon progetto dalla decadenza e rimetterlo sui giusti binari