Presentato il Dicembre Goriziano, ecco tutte le date!

Dicembre Goriziano

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa del Dicembre Goriziano, di seguito vi proponiamo le principali attività e le prossime date da segnare sul calendario. Si parte già venerdì 4 dicembre con “La strada dei sapori” e la “Mostra Assaggio Vini“, è prevista per sabato 5 dicembre l’accensione delle luci dell’albero di Natale e il via alla Fiera di Sant’Andrea.

Da Sx: Gianluca Madriz, Arianna Bellan, Ettore Romoli, Roberto Collini e Stefano Ceretta
Da Sx: Gianluca Madriz, Arianna Bellan, Ettore Romoli, Roberto Collini e Stefano Ceretta

Il primo a prendere la parola durante la conferenza stampa è stato il Sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, che ha presentato la manifestazione come un insieme di tante attività che, tutte insieme, possono contribuire al rilancio del commercio locale e cittadino. Infine l’auspicio che i cittadini facciano gli acquisti nei locali commerciali della città.
Diverse le personalità e le istituzioni presenti in sala, fra cui il Vice Presidente della Fondazione Carigo, Roberto Collini, il presidente della Camera di Commercio di Gorizia, Gianluca Madriz e Benedetto Kosic, Presidente di Confcommercio Gorizia, che hanno rimarcato il loro entusiasmo a supportare l’iniziativa culturale Dicembre Goriziano.
A seguire l’intervento dell’Assessore alla programmazione economica, mercati e attività produttive, politiche del lavoro e grandi eventi, Arianna Bellan, che ha fatto un po’ il punto della situazione, ricordando gli eventi più importanti in programma per il Dicembre Goriziano. A partire da venerdì 4 dicembre con “La strada dei sapori” e la “Mostra Assaggio Vini“. Poi sabato 5 dicembre si accende la città con le oltre 50 mila lampadine del grande albero di Natale. Fra le novità di quest’anno la presenza della Fanfara della Brigata Di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” che suonerà arie natalizie. Non solo, i militari doneranno un regalino a tutti i bambini presenti. Alla fine, un brindisi e il tradizionale panettone insieme ai cittadini.
Sempre sabato 5 dicembre arriva la storica fiera di Sant’Andrea che si presenta quest’anno con una novantina di grandi giostre dell’ultima generazione e circa 250 bancarelle con ogni tipo di prodotto alimentare e non. Anche per questa edizione sarà nuovamente presente anche la “Mostra Assaggio Vini“, organizzata dall’associazione Autoktona, nella straordinaria location di Casa Simon Volker Von Ungerpach di Via Rastello 78. La mostra verrà inaugurata il 4 dicembre e rimarrà aperta fino all’8.
Fra le tante attività presenti al Dicembre Goriziano, segnaliamo “Gusti di Natale” con la strada dei sapori, ovvero piatti con le antiche ricette locali, tutte da gustare nei locali riaperti per l’occasione in Via Rastello. Poi, “Weekend Dolci” per due fine settimana, dopo la fiera di Sant’Andrea, in Piazza Vittoria con “Cioccolato di Natale” e “Dolci di frontiera“.
Anche la musica e il teatro saranno protagonisti dei magici giorni del Dicembre Goriziano, con “Concerti al Verdi“, una serie di eventi musicali, fra cui “L’anno che verrà. Omaggio a Dalla” che vedrà protagonista il cantante Ron e molti interpreti regionali e locali con grande coinvolgimento dei giovani.
Un’altra bella novità sarà la pista di ghiaccio, che torna a Gorizia, in Piazza Vittoria, dall’11dicembre, contornata da tante strutture con dolci e altri prodotti gastronomici.

Dicembre Goriziano

Un importante aspetto di questo Dicembre Goriziano è il “Natale Giovani” nato dalla collaborazione con i Giovani del territorio da parte dell’Assessore alle Politiche giovanili, sicurezza, Polizia Locale, mobilità urbana e tutela delle identità linguistiche, Stefano Ceretta, che ha anticipato alcune delle date e degli appuntamenti che coinvolgeranno le realtà universitarie e associative del goriziano, fra le più attese quella del 17 dicembre, con la Silent Way, un appuntamento di fama nazionale e giunto alla terza edizione.
Per ultimo ma non meno importante, il “Natale con le Mostre“, saranno ben 4 le mostre visitabili a Gorizia durante le festività, una di queste, “Il cioccolato nella Grande Guerra” si aprirà proprio durante il Dicembre alla Fondazione Carigo.

Conclusioni

Sicuramente un calendario fittissimo e con tante attività di qualità, ci riproponiamo di seguirne alcune e di raccontarvele sul blog! Dunque, continuate a seguirci per futuri aggiornamenti.
Prima dei saluti, vi invitiamo a commentare questo articolo con i vostri pensieri per farci sapere le vostre opinioni e, se quanto avete letto vi è piaciuto condividetelo con tutti i vostri amici, ve ne saremo grati.

Follow me

Andrea Tomasella

Laureato in Sociologia per il Territorio e lo Sviluppo all’Università di Trieste, è referente del Gruppo Comunicazione del Punto Giovani di Gorizia. Scrive per la webzine di arte underground “Culto Underground”, collabora con il mensile di promozione sociale "Social News" e con il settimanale sportivo "City Sport". Attraverso il suo blog si racconta ed esprime opinioni (sempre personali).
Follow me