Recensione: FOR THE LAST OF US – The Closure (2015)

Copertina di "The Closure"
Copertina di “The Closure”

Nuova recensione di Culto Underground, questa volta parleremo dei For The Last Of Us (che per comodità diventeranno FTLOU) e del loro EP dal titolo The Closure. Continuate a legger per saperne qualcosa in più.

Conosciamo brevemente la band

I FTLOU sono un giovane quartetto di Biella, composto da Simone (voce), Francesco (chitarra), Marco (basso) e Stefano (batteria). Traggono ispirazione da gruppi come Have Heart, Defeater, More Than Life e Dead Swans ed esprimono il loro estro suonando melodic post-hardcore, con influenze post-rock ed emo.

Recensione

L’intro di The Closure chiarisce subito quali saranno le atmosfere che contraddistingueranno anche il resto dell’Ep.
La seconda traccia, April, si lascia alle spalle un po’ di malinconia e schiaccia pesante sull’acceleratore. Fa emergere tutta l’energia della band e affida al testo il compito di esternare le emozioni.
L’Ep continua con un ritmo molto serrato anche con Deers and Wolves, una traccia che nelle fasi finali arriva a essere struggente.
Tutta un’altra storia per Beauty’s Fault, che comincia con una melodia onirica e va crescendo di intensità col proseguo della traccia, fino ad arrivare alla veemenza del punk nel finale.
A.D.E.S.I.V.O. inizia laddove la traccia precedente aveva finito e spinge veloce e rabbiosa, risultando la canzone più furente dell’Ep.
L’ultima canzone di The Closure si intitola Oceans, qui la band mescola delle melodie malinconiche e sincopate a delle liriche urlate e graffianti.

Conclusioni

Con The Closure la band ha ben rappresentato il proprio progetto musicale.
Facendo affidamento su un Ep che qualitativamente è buonissimo e che ha parecchi contenuti, questa giovane band ha messo in mostra buone potenzialità. Per un futuro lavoro provare a sperimentare di più potrebbe risultare vincente, magari anche considerando la possibilità di scrivere qualche testo in lingua italiana.

Voto: 7 / 10

Contatti

Facebook.com/FTLOUBAND

Bandcamp.com/album/the-closure

Follow me

Andrea Tomasella

Laureato in Sociologia per il Territorio e lo Sviluppo all’Università di Trieste, è referente del Gruppo Comunicazione del Punto Giovani di Gorizia. Scrive per la webzine di arte underground “Culto Underground”, collabora con il mensile di promozione sociale "Social News" e con il settimanale sportivo "City Sport". Attraverso il suo blog si racconta ed esprime opinioni (sempre personali).
Follow me