Recensione: MINÆ – MINÆ (2015)

Foto di gruppo dei MINÆ
MINÆ BAND

Un caloroso bentornato a tutte le amiche e gli amici di Culto Underground, come consuetudine, anche questo venerdì vi proponiamo una nuova recensione. Quest’oggi vi parliamo dei MINÆ e del loro recente album omonimo “MINÆ“.

La band

I MINÆ si sono formati nel 2014 a Milano, la band è composta da Ivan Forloni (voce e chitarra), Gianluca Lelmini aka Gonzo (batteria) e Andrea Fortini (basso). I tre, amici di lunga data, dopo 10 anni di percorsi musicali differenti decidono di creare insieme un nuovo progetto dal sound graffiante, rumoroso e monolitico, ammorbidito da una componente melodica non invasiva. I MINÆ dicono di ispirarsi a Nirvana, METZ, Butthole Surfers, Battles, Placebo, Wavves, Sonic Youth, Fratelli Calafuria, One Dimensional Man.

Il disco

Si inizia con “Lobby Boy“, una breve introduzione e subito ci si trova a che fare con una traccia dal sapore grunge, veloce, sgraziata ma anche molto breve. Quasi come il flusso musicale fosse unico, inizia rapidissima “Wiser Than I Am” e i toni si fanno ancor più espliciti, un tuffo a “bomba” nel repertorio anni ’90 dei Nirvana, da cui il terzetto di Milano pare aver attinto a piene mani. La terza traccia è intitolata “Mine“, le sonorità sono un misto fra “Foo Fighters” e “The Offspring”, la canzone parte innocua per poi deflagrare in un turbinio di suoni graffianti e distorti. La potenza sprigionata dalla band continua anche con “#NAME?#NAME?#NAME?“, rivelando un’anima della band ancora inascoltata, energica e ossessiva. Chiude l’EP la traccia “Queer“, il mood resta il medesimo del resto del disco, una conclusione più che degna e sufficientemente potente.

Contatti

Facebook: facebook.com/minaeband
Streaming: spotify.com
Email: minaeband@gmail.com
Artwork: isadora.bucciarelli@gmail.com
General Manager: nicola.daino@gmail.com

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutaci a farlo conoscere, condividilo con tutti i tuoi amici e lascia un parere nello spazio dei commenti, ogni tuo feedback è importantissimo per noi di Culto Underground!

Follow me

Andrea Tomasella

Laureato in Sociologia per il Territorio e lo Sviluppo all’Università di Trieste, è referente del Gruppo Comunicazione del Punto Giovani di Gorizia. Scrive per la webzine di arte underground “Culto Underground”, collabora con il mensile di promozione sociale "Social News" e con il settimanale sportivo "City Sport". Attraverso il suo blog si racconta ed esprime opinioni (sempre personali).
Follow me