Recensione: Orizzonti Perduti

orizzonti perduti cover

Cari amici di culto, dopo un bel periodo di silenzio, dovuto a caldo, impegni e mille altri motivi, ci rimettiamo un cammino con una nuova recensione!
Oggi voglio recensire “Orizzonti Perduti” fumetto pubblicato tra il 1993 e il 2003 scritto e disegnato da Juan Zanotto.

L’autore

Juan Zanotto è un fumettista argentino, di origine italiana, nato a Cuceglio nel 1935 e morto a Buenos Aires nell’Aprile del 2005.
Trasferitesi in Argentina con la famiglia quando aveva 13 anni si forma artisticamente alla Escuela Norteamericana de arte cominciando nel 1953 ad immergersi nel mondo del fumetto lavorando per la Editorial Codex, per la quale passo dal rielaborare tavole al disegnare western.
Il 1955 segna l’uscita di Ric De La Frontiera, la sua opera più importante. Dopo vari anni passati a lavorare per diverse importanti case nel 1974 diventa direttore artistico e talent-scout della Ediciones Record, dove fu responsabile della formazione di nuovi talenti.Dal 1979 inizia una sorta di periodo d’oro per l’autore che crea i successi che gli daranno maggiore fama. In quell’anno pubblica, infatti, Barbara a cui seguono nell’87 Cronache Del Tempo Medio, Penitenciario (1989), Orizzonti Perduti, diventato poi Falka (1993) , e I Cacciatori Del Tempo (1998). Tra gli anni ’80 e ’90 disegnerà Starlight, opera fantascientifica sceneggiata da Wood.

Orizzonti Perduti

La protagonista è l’amazzone aliena umanoide Falka, sotto le cui spoglie si nasconde il tenente Dan Darrel della Confederazione Galattica. Egli infatti durante una missione di guerra sul pianeta Alphard IV sperimenta su sé stesso un convertitore biomolecolare portatile, ancora allo stadio di prototipo, per nascondersi ai inseguitori. Egli però non riuscirà a invertire la trasformazione prima che diventi irreversibile a causa di una serie di vicissitudini alla fine delle quali il dispositivo viene danneggiato irrimediabilmente in una sparatoria. In ogni caso Falka sfrutta con le sue nuove sembianze femminili per entrare nella città delle amazzoni e liberare la sua compagna di missione Beverly Witheld. Purtoppo per Darrel nche quando alla fine lui e la sua compagna di avventure verranno salvate da una squadra di soccorso scoprire che non ci sarà modo di restituirgli il suo corpo maschile e che sarà quindi restare per sempre donna. Dopo un breve periodo Darnell torna in missione su Alphard IV come Falka. Qui Viene accettata dalle amazzoni come una di loro e ha addirittura l’opportunità di diventarne la regina, possibilità a cui rinuncia per introdurre il concetto di democrazia nella loro società. Abbandonata la città delle amazzoni, Falka si avventura nell’altro emisfero del pianeta passando delle nuove avventure.

 

Nemo

Nemo è un ragazzo di 24 anni che studia al Dams di Udine che ha sede nella sua città natale, Gorizia. Si interessa sopratutto di film e fumetti e ascolta anche musica spaziando quando capita tra vari generi. Conosce Sagana e dopo qualche tempo decidono di cercare, stavolta assieme, di ridare lustro al blog di Culto Underground per salvare un buon progetto dalla decadenza e rimetterlo sui giusti binari