Recensione: Thisorientamento – Dissidio

dissidio-thisorientamento

Bentornati cultisti ad una nuova recensione del Sagana, questo mese vi propongo un gruppo davvero particolare ( d’altronde quando non lo sono qui su culto? ) i Dissidio, con il loro disco d’esordio, Thisorientamento!

La band

I Dissidio iniziano a suonare nel 2006 sotto il monicker di Deathline, nel 2009 cambiano nome e nel 2010 stabilizzano la loro lineup ad un trio, formata da Michelangelo Mercuri ( Voce / Chitarra ), Valentino di Vito (Basso / Voce ) e Andrea Ferraro (Batteria) poi sostituito da Francesco Procopio alle pelli.
I Dissidio hanno vinto diversi premi tra cui L’arezzo wave, il Rock Auser e hanno un esperienza dal vivo di tutto rispetto, avendo accompagnato in tour figure come Frankie HI-NRG e Rezophonic, assieme a molte altre. Nel marzo 2015 esce il loro primo cd Thisorientamento, di cui parleremo oggi, accompagnato da una serie di video, uno per canzone diretti da Mario Vitale.

Il disco

Il primo album ufficiale dei Dissio, uscito sotto OverDub Recordings, per chi scrive, è uno dei dischi più interessanti usciti nella scena underground italiana di quest’anno. Già dal titolo, ThisOrientamento, gioco di parole tra l’italiano e l’inglese, si inizia a capire lo stile scelto dai ragazzi di Lamezia, un irriverente, confuso (sebbene strutturato nel suo caos) e continuo… giocare. I Dissidio giocano con le parole, con la morale, con i luoghi comuni e con l’immaginario che creano traccia per traccia, disorientando l’ascoltatore piuttosto che accompagnandolo nell’ascolto, come di solito viene fatto in questo genere.
Altro punto difficile da definire è, come citato sopra, il genere proposto dal trio in Thisorientamento, c’è chi ci sente dei principi hard rock, chi delle influenze crossOver, chi un semplice hardcore rock. Ad avviso di chi scrive, i Dissidio altro non possono che ricadere nell’ampissima categoria del progressive rock, nonostante la violenza sonora proposta, vista l’estrema teatralità, l’alto livello tecnico, il cambio di toni e personaggi nelle canzoni e la realizzazione del disco come concept, non si può definire in un modo migliore la loro proposta musicale.
Thisorientamento, propone a livello di testi una critica alla società attuale e alla falsità dei rapporti umani che trova i suoi picchi nei pezzi “Uniforme-mente”, “VetrinaSpecchio” e “Saturday Night Dead”, che espongono tale tema tramite un secco alternarsi di parti più melodiche a momenti più violenti e tirati.
Dal punto di vista musicale il disco è maturo per un esordio, mostrandoci che i Dissidio hanno saputo trarre vantaggio dagli anni di gavetta più di altri, la produzione è pulita e professionale mentre la voce di Mercuri pur risultando a chi scrive più che convincente, nella sua teatralità e nel suo continuo mutare, può essere il punto di discussione di altri, visti alcuni difetti di pronuncia, che lo avvicinano a cantanti discussi come Rapp dei Pearls before swine.

Conclusioni

Cosa posso dire che non ho già detto? Thisorientamento dei dissidio è un gran disco, per i fan del genere progressive e dell’hardcore rock un acquisto imprescindibile, a tutti gli altri consiglio almeno un ascolto prima di giudicare, poichè una singola canzone di questo disco, potrebbe da sola convincervi all’acquisto. Detto questo, ringrazio i Dissidio per il disco e la OverDub per aver supportato una band tanto meritevole. Alla prossima cultisti! 😉

 

Voto: 9.5 / 10

Sagana

Sagana è creatore e autore del progetto Culto Underground. Appassionato di musica, film, fumetti, videogiochi e tutta l'arte underground, nel 2008 inizia il progetto zeitgeist, predecessore di C.U. che si conclude nel 2011 per ragioni personali. Un paio di anni dopo ricomincia con spirito nuovo e con il nuovissimo collaboratore Nemo, che lo spinge a riesumare il progetto!

Latest posts by Sagana (see all)