Report: la Gazzetta di èStoria 22/07/2015

L’evento di ieri, svolto nel Parco del Comune di Gorizia, lo definisco come il culmine del lavoro, durato sei mesi, che ha impegnato decine di giovani che vivono a Gorizia. Un’esperienza utile e formativa che ha permesso a molti ragazzi e ragazze di inserirsi proficuamente nell’organizzazione di uno fra i festival della storia più importanti su scala nazionale. Per saperne di più continuate a leggere questo articolo.

La presentazione del lavoro svolto dal Gruppo Comunicazione Giovani, durante e dopo il festival di èStoria, si è tenuta durante un evento pomeridiano che, alla presenza del Sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, l’Assessore alle Politiche Giovanili, Stefano Ceretta, l’organizzatore del festival di èStoria, Adriano Ossola e il Caporedattore de Il Piccolo per Gorizia e Monfalcone, Maurizio Cattaruzza, è stato utile per presentare al pubblico la Gazzetta di èStoria, ovvero una raccolta, di articoli e di interviste riguardanti le conferenze del festival, scritta interamente dai giovani.
L’appuntamento è servito per permettere il dibattito fra Maurizio Cattaruzza e i componenti del Tavolo Giovani, ai quali è stato raccontato il mondo del giornalismo, passando dalle grandi soddisfazioni che questa professione può dare alle possibili avversità per chi intraprende questa carriera, per esempio le scarse opportunità di assunzione con contratto, la mancanza di lavoro o i tagli del personale che molte testate giornalistiche stanno operando dagli inizi della crisi economica.
Non è mancata la possibilità di approfondire tematiche di attualità, ad esempio il passaggio dalla scrittura degli articoli dalla carta, con la macchina da scrivere, alla scrittura digitale con computer e tablet.

Conclusioni

Nel complesso questo appuntamento pomeridiano è stato certamente utile e data anche la numerosa componente giovanile intervenuta, si può dire che l’interessamento nei confronti di questo genere di attività si mantiene sempre alta.
Rimane la curiosità su ciò che il futuro riserverà, data la disponibilità di Cattaruzza per  la collaborazione con i giovani del territorio è possibile prevedere dei risvolti positivi. Noi di Culto Underground resteremo attenti a questo tema e ci adopereremo per tenervi aggiornati.

Follow me

Andrea Tomasella

Laureato in Sociologia per il Territorio e lo Sviluppo all’Università di Trieste, è referente del Gruppo Comunicazione del Punto Giovani di Gorizia. Scrive per la webzine di arte underground “Culto Underground”, collabora con il mensile di promozione sociale "Social News" e con il settimanale sportivo "City Sport". Attraverso il suo blog si racconta ed esprime opinioni (sempre personali).
Follow me