Top: 6 saghe videoludiche che si sono rovinate negli anni

Castlevania SOTNCastelvania

Sarebbe impossibile fare una retrospettiva completa della saga di Castlevania senza aver provato tutti i titoli nel periodo della loro uscita e su più console possibili. Tuttavia ai fini di questa top, non è necessario, in quanto vi è una semplice verità che comprende l’intera saga di Castlevania. I capitoli in 3D sono i peggiori.
Ci avevamo sperato ai tempi del Nintendo 64, su Playstation 2 e Xbox ci eravamo detti ‘ora hanno i mezzi’, con il wii ci era rimasta ancora della speranza, ma sono state playstation 3 e Xbox 360 a suggellare in noi l’idea che: I capitoli in 3D sono i peggiori.
E guarda caso cos’è uscito dal 2008 in poi? Non mi serve aggiungere altro.
In attesa di BloodStained: Ritual of the Night, recuperate un gameboy e giocatevi a tutti i capitoli secondari della saga, almeno quelli valgono la pena.

Quinta posizione –>

Nemo

Nemo è un ragazzo di 24 anni che studia al Dams di Udine che ha sede nella sua città natale, Gorizia. Si interessa sopratutto di film e fumetti e ascolta anche musica spaziando quando capita tra vari generi. Conosce Sagana e dopo qualche tempo decidono di cercare, stavolta assieme, di ridare lustro al blog di Culto Underground per salvare un buon progetto dalla decadenza e rimetterlo sui giusti binari